Se ti piace qualche mia creazione o ne vuoi di personalizzate contattami tramite e-mail !

Se ti piace qualche mia creazione o ne vuoi di personalizzate contattami tramite e-mail !
liza27767@libero.it

domenica 27 febbraio 2011

PENSANDO AI MIEI FIGLI....

Crudeltà di un uomo


Per la verdeggiante campagna

rincorro una fiorita farfalla.

È furba però lei,

e mi sfugge.

La vedo sul ramo di un pino,

poi sul tenero di un bocciolo

posarsi leggera,

e in un lampo sparire ai miei occhi,

che la seguono disorientati

e persi dietro al suo profumo.

Scintillante di mille colori

sfiora le piante con le ali,

e poi si riposa,

ignara del pericolo che corre sulla terra.

La catturo e mi stupisco

nel vederla dibattersi,

lottare per non morire.

Dovrei lasciarla andare,

o continuare a torturarla

e farla soffrire?

Mi siedo sull'erba a pensare,

tra le dita stringo il tenero animale.

Non so decidermi,

non sa convincermi,

sa solo tremare.

Una piccola lacerazione,

che poi diventa ferita

sul molle corpicino,

una colla tiepida sulle mie mani.

Disperdo i suoi colori

e i suoi odori,

nell'aria e nel sole. (Salvatore Ferranti )
 
Per non dimenticare Yara.



10 commenti:

Francesca ha detto...

Mia dolce amica mi hai fatto piangere!!!
Un abbraccio stretto stretto
Francy

✿ Elena ✿ ha detto...

Hai scelto proprio una bella poesia cara Lizetta...che crudeltà!
Baci Baci

"bear's house" ha detto...

TESORINO...

GRAZIE!

...la poesia è magnifica, magnifico sarà per sempre il "SUO" ricordo!

Affettuosamente...NI

Costantino ha detto...

La poesia,superlativa anche nel
raccontare crudeltà gratuite,rende
perfettamente l'idea di una giovane,incolpevole vita tragicamente spezzata.

Gabe ha detto...

Liza con queste delicati e preziosi versi hai reso perfettamente il dolore che tutti noi abbiamo e stiamo provando per questi difficili momenti che non vorremmo mai sentire
ciao

bilibina ha detto...

Cara Liza che tristezza e quanta verità in questa poesia..spesso la crudeltà è assurda e gratuita ma esiste anche la malvagità..
Un abbraccio

Carmen

p.s.
la foto di Leo sull'albero è bellissima..

Giada ha detto...

Ciao Liza, mi sono un pochino stupita leggendo la poesia, perché anch'io avevo pensato a lei come una farfalla, forse perché per me incarna la purezza assoluta e la gioia di vivere.
Penso che ci sentiamo tutti tristi e arrabbiati...
un bacione

ஐLe Chicche di Dannyஐ ha detto...

Ho un nodo alla gola...Mi sono commossa!!!...la poesia è bellissima!!
Baciotti
Denny*

Beauty and the Beast ha detto...

Ho appena scoperto il tuo blog...che carino che è!!! Allegro e coloratissimo :))
Sono molto contenta di averti conosciuto ^^

****Nannarè**** ha detto...

Che tristezza in queste parole !!!!
ciao
da
*nannarè*

NEL MONDO CHE ORE SONO ?

CHE TEMPO FA

I lavori nel presente blog sono opera del mio ingegno,
dichiaro di non esercitare l’attività del commercio al dettaglio di detti articoli in forma professionale bensì di praticarla in modo sporadico (commercio occasionale) non soggetto quindi alla discipline commerciali contenute nel D. Lgs 114/98 il quale, viceversa, regola le attività di commercio in forma professionale e continuativa.Con la presente dichiaro quindi, ai fini dell’applicazione dell’art. 4 comma 2 lettera h del Decreto legislativo del 31 Marzo 1998 n. 114 di esporre e di porre in vendita, in maniera occasionale e saltuaria, prodotti che sono il risultato e l’opera della mia creatività ed ingegno, che rientrano quindi nell’art. 4 comma 2 del D. Lgs 114/98 e non essere obbligata, di conseguenza, ad iscrivermi in nessuno dei Registri (obbligatori per gli imprenditori commerciali professionali) presso nessuna Camera del Commercio del Territorio Italiano in relazione agli articoli trattati.